PRIMA SQUADRA: ULTERIORE PASSO VERSO LA SALVEZZA

PRIMA SQUADRA: ULTERIORE PASSO VERSO LA SALVEZZA
18/03/2019

I 3 punti conquistati dall’Infernotto contro la roretese hanno un vago profumo di salvezza anche se la matematica non lo conferma ancora.

La partita non ha quasi mai visto in difficoltà i padroni di casa che al 9’ minuto si portavano in vantaggio grazie ad un’autorete della Roretese. Sugli sviluppi di un inserimento in area dalla sinistra di Gili con palla crossata veloce in area era Morra che con una deviazione sfortunata batteva il proprio portiere regalando il vantaggio all’Infernotto.
La prima mezzora di gioco vedeva la netta supremazia dei padroni di casa con azioni pericolose ad opera di Preci e incursione di Charbonnier che cercava Sellam anticipato all’ultimo dall’ottima uscita bassa di Pagliano.
A complicare la situazione della Roretese si metteva anche il suo giocatore Ferrero che al 26 si faceva espellere per una gomitata ad un avversario dopo che più volte era già stato ripreso dal direttore di gara per il troppo nervosismo mostrato.

La superiorità numerica però non avvantaggiava l’Infernotto che nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione di gioco viveva il suo peggiore momento con gioco confuso dovuto anche all’aggressività degli ospiti che in 10 sembravano aver moltiplicato le froze anche se azioni da goal non riuscivano a crearne.
Un minuto di recupero e l’arbitro mandava tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Il secondo tempo si apriva con l’Infernotto che si assestava nuovamente in campo con il dovuto ordine riprendendo così il controllo delle manovre.
Dopo un brivido corso su calcio d’angolo per un colpo di testa di Pochettino, con palla alta sopra la traversa, al 6’ minuto i padroni di casa raddoppiavano. Nell’occasione era bravo Kumbulla a rubare palla a centrocampo e a servire in profondità nel corridoio Sellam che si presentava a tu per tu con Pagliano, lo dribblava e depositava la palla in fondo alla porta sguarnita, 2 a 0. Al 12 ancora occasione per Sellam che su cross di Rostan colpisce al volo all’altezza dell’area piccola, palla alta sopra la traversa.
Dopo il goal del raddoppio e grazie alla superiorità numerica di un uomo l’Infernotto creava ancora azioni pericolose senza però mai riuscire a realizzare il terzo goal un po' per bravura del portiere ospite e un po' per sfortuna. Da par suo la roretese cercava di pungere la difesa di casa, sempre vigile, e in paio di occasioni a rendersi pericolosa senza però riuscire a trovare il goal.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decretava la fine dell’incontro con l?infernotto che si aggiudicava l’intera posta in palio compiendo un altro importante passo verso la salvezza, facendo tornare gli ospiti nella zona calda della classifica.
Domenica trasferta a Grugliasco per gli uomini di Ghio per un’altra importante tappa nel proseguo del campionato.