PRIMA SQUADRA: OTTIMA VITTORIA CONTRO IL VILLAFRANCA

PRIMA SQUADRA: OTTIMA VITTORIA CONTRO IL VILLAFRANCA
18/02/2019

L’Infernotto batte per 1 a 0 il Villafranca e si porta nei quartieri alti della classifica allontanandosi sempre più dalla zona calda.
L’inizio è tutto per i padroni di casa che, al 6’ e al 9’ impegnano per ben 2 volte Basano in difficili parate che neutralizzano i tentativi di Sellam presentatosi solo davanti al portiere avversario. La prima conclusione insidiosa del Villafranca arriva al 17’ quando Chiotti, su spizzata di Barison, dribbla al limite dell’area e poi conclude di destro chiudendo troppo l’angolo facendo finire la palla di molto a lato della porta di Gilli. L’infernotto crea gioco ed occasioni ma per poco non riesce a trasformarle in rete vanificando la mole di gioco creata. Da par suo il Villafranca non è mai pericoloso e si affida per lo più a giocate individuali appoggiandosi per lo più sulle sgroppate di Magno, sempre ben controllato dall’avversario di turno.
Al 27’ ancora ottima occasione Infernotto con Preci che a tu per tu con Basano cerca di superalo con un tocco di esterno sinistro ma il portiere è ancora bravo a respingere di piede salvando la propria porta. Al 33’ è Charbonnier a far provare un brivido al proprio portiere, sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra si lancia in scivolata colpendo maldestramente la palla facendola finire in angolo a filo del palo di Gilli. Al 45’ il Villafranca rimane in 10 per espulsione di Previati per somma di ammonizioni dopo un intervento da dietro che gli costa il secondo giallo.
Dopo un minuto di recupero finisce la prima frazione di gioco.
Il seocndo tempo vede l’Infernotto in vantaggio di un uomo ma consapevole che per poter portare a casa la partita dovrà cercare più precisione nelle conclusioni. Nonostante il vantaggio di un giocatore per i padroni di casa il gioco per loro non è più fluido come nel primo tempo anche per le continue interruzioni di gioco per falli e proteste, che lasciano trapelare un po’ di nervosismo nelle fila del Villafranca che al 16 portano all’espulsione dell’allenatore e di un giocatore dalla panchina.
Pensare che al 1’ minuto l’Infernotto aveva avuto un’ottima chance con Sellam che era bravo a inserirsi su un corto retro passaggio della difesa, concludeva ma ancora una volta Basano si superava respingendo in uscita bassa al limite dell’area.
Al 8’ era Allio a sfiorare l’incrocio dei pali con un cross dalla sinistra che finiva la sua corsa sul fondo cadendo proprio a filo dell’incrocio. Dopo che al 18’ ancora una volta Sellam concludeva a rete e ancora una volta neutralizzava Basano al 22 arrivava la rete del vantaggio Infernotto. A propiziarlo era Preci che con una bella discesa sulla sinistra, una volta sul fondo, toccava palla all’indietro per la conclusione angolata di Sellam sulla quale un difensore respingeva corto sulla linea di porta, la palla arrivava ad un altro difensore nei pressi del palo che a sua volta rilanciava ma colpiva in pieno Kouthar facendo finire la palla in rete. 1 a 0 e gioia per i padroni di casa che riuscivano finalmente a concretizzare. Da lì in avantigioco spezzettato e Infernotto che arretra un po’ troppo il baricentro esponendosi al tentativo di rimonta degli ospiti. Al 30’ Romagnini potrebbe realizzare il 2 a 0 ma il suo colpo di testa, dal limite dell’area piccola, finisce incredibilmente sul fondo. Nell’ultimo quarto d’ora poche cose da segnalare, le ultime emozioni si hanno al 45 e al 46, quando al 45 su calcio d’angolo il Villafranca realizza il goal del pareggio annullato giustamente per fuorigioco e al 46 quando addirittura rimane in 9 per la seconda ammonizione e conseguente espulsione di Fraccon.
Vittoria meritata per i padroni di casa che hanno faticato e lottato per ottenerla, soffrendo solo un po’ nel finale anche a causa dell’impegno infrasettimanale ne recupero con il Cavour nel quale aveva ottenuto una bellissima vittoria per 2 a 0.