PRIMA SQUADRA: ANCORA UN PAREGGIO

PRIMA SQUADRA: ANCORA UN PAREGGIO
10/12/2018

Terzo pareggio consecutivo per l’Infernotto che dicide la posta in palio con la Piscineseriva nel match disputato a Bagnolo Piemonte.
Il primo brivido lo corre l’Infernotto al 4’ quando su un retorpassaggio di Kumbulla si inserisce Colaianni ma la sua conclusione viene neutralizzata tranquillamente da Gilli. Dopo il brivido iniziale è l’Infernotto che incomincia a macinare gioco. Al 10’ è Romagnini che tenta la conclusione dalla lunga distanza complice una leggera deviazione mette in difficoltà il portiere ospite che allungandosi mette la palla in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo la squadra di casa trova il vantaggio. Al 11 è Charbonnier che si occupa della battuta, parabola perfetta in area dove Sellam tutto solo è libero di colpire di testa spiazzando il portiere siglando il goal del 1 a 0.
Il vantaggio dura appena 2 minuti infatti al 13 la Piscineseriva trova il goal del pareggio. Palla persa in attacco dall’Infernotto ripartenza degli ospiti che grazie ad una incomprensione del reparto difensivo di casa presentano Candela a tu per tu con Gilli che viene trafitto in uscita bassa alla ricerca del tentativo di salvare la propria rete.
Tutto da rifare e l’Infernotto deve riprendersi dalla doccia fredda dell’immediato pareggio. Ci prova Romagnini con una punizione dalla destra con palla che rimbalza di fronte a Bosticco che è bravo a recuperare la posizione e a bloccare la sfera. Al 21’ Sellam, imbeccato in profondità da Preci, dribbla a rientrare e lacia partire un diagonale insidioso sul quale e bravo Bosticco a deviare in angolo con la punta delle dita. Al 23 ci provano gli ospiti sugli sviluppi di un tiro di Coalianni respinto da Gilli è Gualtieri ad avere una palla invitante da spingere in porta ma il suo colpo di testa in diagonale finisce sul fondo dalla parte opposta con Rostan che ben appostato sulla linea di porta controllava che la traiettoria della palla finisse sul fondo.
Da li’ in avanti e anche per il secondo tempo vere occasioni da goal non ce ne sono più state.
L’Infernotto cercava di più la vittoria ma tolto un paio di potenziali occasioni non realizzate non crea veri pericoli alla porta avversaria e lo stesso si puo’ dire della Piscineseriva. Da segnalare nel secondo tempo un tiro di Charbonnier rimpallato e una conclusione della Pisicineseriva dal limite dell’area ben respinta da Gilli.
Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro decretava la fine della partita.
Pari che permette ad entrambe le squadre di fare un passo avanti in classifica i padroni di casa rimangono con un po’ di amaro in bocca per non essere riusciti a conservare il vantaggio che se fosse durato più a lungo forse avrebbe cambiato la sorte finale della partita. Anche perché il goal è stato realizzato grazie all’unica distrazione della squadra di casa alla quale poi non ha saputo rimediare.