PRIMA SQUADRA: ANCORA 0 A 0

PRIMA SQUADRA: ANCORA 0 A 0
03/12/2018

Deludente 0 a 0 nello scontro tra Revello e Infernotto. Infernotto che perde una buona occasione per allungare in classifica nei confronti di una diretta avversaria nella lotta per non retrocedere benché attualmente la classifica esprima delle indicazioni diverse.
La partita era iniziata subito bene per l’Infernotto che al primo minuto aveva una buona occasione con un tiro dal limite dell’area che impegnava Dinaro in una bella parata sulla respinta si avventava Gili ma il tap in, contrasto da un difensore, finiva sull’esterno della rete.
Dopo l’inizio scintillante la partita non offriva altre grosse emozioni con gioco piuttosto ruvido da parte del Revello che cercava di sopperire con la grinta al gap nei confronti dell’Infernotto che non era nella sua migliore domenica non riuscendo a dare ritmo alle iniziative e soprattutto concretezza nella fase offensiva anche a causa delle continue interruzioni del gioco per i molteplici fischi arbitrali.
Al 41’ sugli sviluppi di una punizione dalla destra battuta da Del Vecchio svettava su trutti il neo arrivato Agù ma la palla finiva abbondantemente sulla traversa di Gilli senza impensierirlo.
Al 43’ la più ghiotta occasione del primo tempo per l’Infernotto. Sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra si accendeva una mischia nei pressi dell’area di porta di Dinaro ma nonostante la presenza di vari giocatori ospiti nessuno riusciva a colpire a rete e l’ultimo tentativo di ribadire in rete la palla eseguito da Charbonnier la stessa veniva colpiva un compagno e finiva sul fondo.
Questa era l’ultima occasione del primo tempo.
Il secondo tempo vedeva l’Infernotto un po’ più intraprendente alla ricerca del goal partita. Al 11’ la grande occasione per il vantaggio ce l’aveva Sellam che si imbeccato in profondità scattava verso l’area avversaria si presentava a tu per tu con Dinaro che era bravissimo in uscita bassa a deviare la conclusione dell’attaccante.
Al 13’ gran cross di Granero stop di petto di Sellam conclusione al volo respinta di Dinaro riprende Gili che però si scontra con il portiere e l’arbitro fischia il fallo a favore del Revello per fallo sul portiere.
Al 27’ da corner l’unica sortita offensiva del Revello, ancora un colpo di testa di Agù che questa volta si avvicina di più allo specchio della porta ma la palla ancora una volta finisce sul fondo.
Al 38’ l’ultima occasione Infernotto, Preci imbecca in profondità Gili il quale è abile a saltare il diretto avversario con un dribbling a rientrare ma la palla è sul suo destro, che non è il suo piede, e la conclusione a pallonetto finisce di poco sopra la traversa.
Questa l’ultima occasione del match che si conclude dopo 3 minuti di recupero.
Partita non bella giocata sotto ritmo, rara di emozioni e molto spezzettata. Un punto che muove la classifica per entrambe ma che alla fine serve a poco ad entrambe.