PRIMA SQUADRA: OTTIMO PAREGGIO CON IL BUSCA

PRIMA SQUADRA: OTTIMO PAREGGIO CON IL BUSCA
26/11/2018

Pareggio a reti inviolate fra Infernotto e Busca, risultato che alla fine risulta giusto con un primo tempo a favore dei padroni di casa e secondo tempo ad appannaggio degli ospiti.
Campo pesante che rende difficile lo sviluppo del gioco, nel primo tempo essendo ancora in condizioni migliori avvantaggia di più la squadra di casa che cerca di più il gioco anziché affidarsi al lancio lungo, tattica adottata di più dagli ospiti.
La grande occasione per portarsi in vantaggio l’Infernotto l’aveva al 9’ minuto grazie all’assegnazione di un calcio di rigore in seguito ad un fallo di mano su tiro di Sellam, ben imbeccato da un cross dalla destra di Granero. Sul dischetto si presenta lo stesso Sellam, calcia alla destra di Dia che si allunga e respinge la conclusione a mezza altezza e poco angolata.
Questa rimarrà la grande occasione della partita per gli uomini di Ghio benché gli stessi abbiano le occasioni migliori del primo tempo con 2 conclusioni dalla distanza di Romagnini che fanno correre i brividi lungo la schiena al portiere ospite. Da par suo il Busca non riesce ad impensierire l’attenta retroguardia di casa.
Senza recupero l’ottimo arbitro al 45’ manda le squadre negli spogliatoi.
La ripresa del gioco avviene con le modalità del primo tempo con però il Busca che cerca di rendersi più pericoloso alla ricerca del goal vittoria. L’infernotto arretra un po’ il baricentro e cerca di colpire di rimessa. Nonostante il nuovo canovaccio tattico della partita le occasioni latitano, complice anche il peggioramento delle condizioni del campo ormai trasformatosi, a centrocampo, in un pantano.
Gli unici brividi per l’Infernotto sono procurati da una conclusione di Ahanotu, che finisce fuori dallo specchio della porta, e su di una conclusione ravvicinata sulla quale si esibisce in una bella parata Gilli.
L’Infernotto si affida a delle velleitarie conclusioni dalla distanza che non impensieriscono Dia.
Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine dell’incontro consegnando un punto a testa alle contendenti, risultato, come detto, giusto.
Punto importante per l’Infernotto contro una squadra sicuramente più attrezzata e con obbiettivi sicuramente diversi da quelli della squadra di casa che aggiunge un importante tassello verso la salvezza.