PRIMA SQUADRA: 5° SUCCESSO CONSECUTIVO

PRIMA SQUADRA: 5° SUCCESSO CONSECUTIVO
18/11/2018

Quinta vittoria consecutiva per l’Infernotto che conquista altri 3 punti importanti per il raggiungimento dell’obbiettivo stagionale, la salvezza.
La partita disputata sul campo in erba sintetica di Garino contro il fanalino di coda Polisportiva Garino ha visto gli uomini di mister Ghio al comando delle operazioni con ottima organizzazione e belle trame di gioco, da par loro i padroni di casa cercavano di sopperire al divario tecnico con grinta e tenacia e a dispetto della posizione in classifica risultavano tutt’altro che squadra facile da affrontare.
La prima occasione per l’Infernotto al 9’ con colpo di testa di Bergia su calcio d’angolo Di Bartolo con palla che sibila fuori di poco a lato del palo sinistro della porta difesa da Granata. Al 16’ altra occasione punizione dalla sinistra di Scanavino la palla sfugge al portiere di casa si crea una mischia in area nella quale il più veloce a concludere è Romagnini ma il tiro sporco riesce ad essere bloccata in prossimità della linea di porta dal portiere avversario.
Al 28’ l’Infernotto si porta in vantaggio. Punizione dal vertice destro dell’area del Garino, batte Romagnini con un tiro secco la palla rimbalza davanti al portiere, lo stesso si lancia in tuffo per respingere ma la respinta fa carambolare la palla in rete, 0 a 1.
Al 38’ arriva la doccia gelata per l’Infernotto, palla persa sulla 3/4 difensiva il giocatore Musso lascia partire una parabola da circa 30 metri che scavalca Gilli, leggermente avanzato, e siglando il goal del 1 a 1 nell’unico errore commesso nel primo tempo e nell’intera partita. Al 41’ gli ospiti avrebbero l’occasione del raddoppio ma la gran conclusione di Romagnini da circa 20 metri viene deviata in angolo da Granata che si fa perdonare l’errore commesso sul goal del vantaggio ospite. Dopo 1 minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.
La ripresa inizia con l’Infernotto che comanda il gioco alla ricerca del goal vittoria. Al 3’ cross Di Bartolo testa di Romagnini palla che sfiora la traversa e va sul fondo a portiere immobile. Al 10’ Sellam realizza il goal del 1 a 2 su pregevole azione corale ma l’arbitro dapprima assegna le rete poi dopo un paio di minuti quando tutti erano pronti a riprendere il gioco ci ripensa consulta l’assistente, che non aveva segnalato alcunché, e propende per l’annullamento della rete lasciando tutti sgomenti compresi i locali.
L’infernotto dapprima subisce il colpo per la rete annullata ma lo scoramento dura poco anzi il fatto da maggiori energia per la ricerca del goal vittoria. Al 22’ ancora una rete annullata a Roamagnini per fuorigioco ma la 23’ nessuno puo’ togliere la gioa a Romagnini per la splendida rete realizzata. Conquista palla il centrocampo Infernotto palla sulla destra dove è posizionato il numero 10 dribbling a rientrare tiro a giro di sinistro che si infila all’incrocio dei pali opposto, esplode la gioia per la pregevole fattura della rete.
Dalla rete del raddoppio alla fine del match l’Infernotto controlla agevolmente il gioco senza rischiare grossi pericoli grazie alla sempre attenta fase difensiva degli uomini di Ghio. L’unico pericolo lo corre al 34’ su un bel diagonale di Pani dall’interno dell’area ma nell’occasione è bravo Gilli a neutralizzare l’insidia.
Dopo 6 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro sancendo la quinta vittoria consecutiva per l’Infernotto che domenica attendono in casa il Busca appaiato in classifica.