PRIMA SQUADRA SALVEZZA RAGGIUNTA!

PRIMA SQUADRA SALVEZZA RAGGIUNTA!
04/05/2018

Dopo l'ottima prestazione nel turno infrasettimanale del 25 aprile che ha portato in dote un ottimo punto contro la capolista Moretta e nonostante la sconfitta di misura di domenica scorsa contro il Pancaliericastagnole, gli uomini di Tirberti hanno centrato l'obiettivo salvezza matematica con 2 turni di anticipo.
Come detto la prestazione esibita contro il Moretta è stata di notevole spessore dal punto di vista agonistico e dal punto di vista della concentrazione. Non si è concesso quasi nulla alla forte compagine avversaria e si è cercato anche di portare a casa l'intera posta in palio. Alla fine il risultato di 0 a 0 pare quello piu' giusto con le squadre che si dividevano la posta in palio. Punto prezioso per i padroni di casa e anche per gli ospiti che conservavano la testa della classifica.
Nel turno di domenica 30 aprile l'Infernotto era impegnato nella difficile trasferta contro il Pancaliericastagnole. La gara disputata sul campo di Vigone, in condizioni non ottimali per la verità, si presentava subito difficile per il goal dello svantaggio subito ad inizio partita da parte dell'Infernotto. Ad onor del vero la prima occasione per andare in vantaggio l'aveva avuta l'Infernotto con Pizzolla che da buona posizione non riusciva a ribadire in rete un'ottima rifinitura di Calafiore. Al 30' gli uomini di Tirberti raggiungevano il pari grazie al rigore conquistato e trasformato da Pizzolla. Il secondo tempo si apriva subito con il raddoppio dei padroni di casa con Cabiddu che trasformava in rete un suggerimento di testa da parte di Barison. La partita si svolgeva comunque su binari di sostanziale equilibrio e il terzo goal per i padroni di casa ed il secondo per gli ospisti giungevano dopo il novantesimo.
Come detto in precedenza nonostante la sconfitta l'Infernotto otteneva la certezza matematica della permanenza nel campionato di Promozione grazie alla contemporanea sconfitta del Carignano.
I complimenti da parte della società al mister Triberti, al suo staff tecnico e ai giocatori per l'obiettivo centrato con 2 giornate di anticipo.