PRIMA SQUADRA: OTTIMO PAREGGIO A MONTA'

PRIMA SQUADRA: OTTIMO PAREGGIO A MONTA'
22/01/2018

Dopo 3 sconfitte consecutive l’Infernotto torna a fare punti strappando un buon pareggio sul difficile campo della Polisportiva Montatese autentica sorpresa del campionato di Promozione.
Nei primi 10 minuti di gioco sono gli ospiti a rendersi più pericolosi, al 2’ con un colpo di testa di Ligregni su calcio d’angolo che da posizione favorevole alza troppo la mira e al 10’, sempre con Ligregni, imbeccato da un lancio lungo di capitan Bessone lascia partire un diagonale dal limite dell’area che sfila di poco alla destra dell’immobile portiere di casa.
Il primo brivido l’Infernotto lo corre al 18’ quando su una palla lunga rilanciata dalla difesa di casa è bravo Rosso ad inserirsi fra le maglie difensive ospiti tentando di anticipare di testa l’uscita di Chisari che viene scavalcato dalla palla ma la stessa finisce la sua corsa oltre il fondo.
Al 27’ il momento più importante del match, Inghes atterra al limite dell’area l’avversario diretto, l’arbitro punisce l’intervento con il giusto calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Boggione che calcia alla sinistra di Chisari il quale è bravissimo a respingere in volo e poi ancora a contenere la ribattuta di un avversario alla fine è Pizzolla che riesce a liberare in angolo.
Pericolo scampato per l’Infernotto, da lì in poi non ci sono azioni pericolose da segnalare si va quindi al riposo sullo 0 a 0.
Il secondo tempo si apre su ritmi meno intensi, vere e proprie occasioni da goal non se ne rilevano ad eccezione di un paio di tentativi, uno per parte, sui quali sono bravi i portieri a salvare.
La svolta arriva al 34 quando su calcio d’angolo, battuto da Cortazzi, il più bravo di tutti è Calafiore che con un perentorio stacco di testa porta in vantaggio l’Infernotto.
La gioia dura poco infatti 2 minuti dopo la Montatese raggiunge il pareggio grazie ad un’incursione sul lato sinistro della difesa ospite con palla girata in mezzo all’area , il più veloce di tutti è il neo entrato Sottero che batte a colpo sicuro superando Chisari, portando così il risultato sul 1 a 1.
Gli ultimi 9 minuti ed il recupero vedono la squadra di casa caricare a testa bassa alla ricerca del goal vittoria, l’Infernotto da parte sua cerca di difendersi con tutti gli uomini a disposizione e alla fine riuscirà a portare a casa un ottimo pareggio. Da segnalare una bella parta di Chisari su punizione da limite e un salvataggio sulla linea di porta al 47’ di Pizzolla che di testa si immola salvando la propria squadra.