PRIMA SQUADRA: PRIMO PAREGGIO

PRIMA SQUADRA: PRIMO PAREGGIO
13/11/2017

L’incontro disputatosi presso il campo di Busca tra i padroni di casa e l’Infernotto finisce con un pareggio per 1 a 1 dopo una bella partita disputata a viso aperto da entrambe le compagini su un campo abbastanza insidioso per la pioggia dei giorni scorsi.
Pronti via e al 1’ minuto è l’Infernotto a rendersi subito pericoloso con Kankam che si gira in area impegnando in una difficile parata l’attento Testa. All’8’ la replica del Busca con ripartenza veloce che coglie di sorpresa la retroguardia ospite, cross a centro area dove ben appostato Ahanotu colpisce al volo a botta sicura, bravo Chisari a deviare la palla sulla traversa e poi in calcio d’angolo. Al 16’ è la volta dell’Infernotto a colpire un legno, con Falco che in area è veloce a concludere a rete su appoggio volante di Calafiore, ancora una volta bravo Testa a deviare sul palo con palla che finisce la corsa in angolo. Da lì in poi gioco a centrocampo con le difese attente e nessuna vera palla goal da segnalare. SI arriva al 42’ del primo tempo quando il Busca segna il goal del 1 a 0 con il suo uomo più pericoloso Ahanotu. Cicotero scodella una palla in area dalla tre quarti, il più veloce a colpire di testa è proprio il numero 11 di casa che con uno stacco prepotente salta più in alto del diretto avversario e scavalca con un pallonetto beffardo Chisari leggermente avanzato. Praticamente le azioni del primo tempo finiscono sul goal dei padroni di casa.
Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo, al 6’ l’Infernotto ha la palla del pareggio con Saadi che colpisce di testa, su punizione calciata dalla sinistra da Gili, ma la sfera incoccia la base del palo e finisce inesorabilmente sul fondo. Al minuto 17’ le sorti dell’incontro cambiano grazie al pareggio degli ospiti e alla concomitante espulsione del numero 4 di casa Milano per doppia ammonizione. Milano, già ammonito, atterra in area di rigore Calafiore concedendo la chance agli ospiti di pareggiare grazie all’assegnazione del calcio di rigore. Del tiro dagli undici metri si incarica Cortazzi che con freddezza calcia centrale con Testa in tuffo a sinistra e trasforma il goal del 1 a 1. Dopo il goal del 1 a 1 gli ospiti, forti dell’uomo in più, cercano di portare a casa il bottino pieno ma nonostante il vantaggio dell’uomo in più, non riescono a creare delle vere e proprie occasioni da goal. Si arriva così alla fine del match con l’arbitro che dopo 4 minuti di recupero sancisce la fine dell’incontro.
Pari giusto per quello che si è visto sul terreno di gioco, con la prima frazione più a favore dei padroni casa e seconda agli ospiti. Bella partita disputata con un bel ritmo e forza fisica da entrambe le compagini.
Da segnalare l'arrivo del primo pareggio stagionale per l'Infernotto dopo una serie di vittorie e sconfitte.