PRIMA SQUADRA: FINALMENTE LA VITTORIA!

PRIMA SQUADRA: FINALMENTE LA VITTORIA!
18/09/2017

Prima trasferta per l’Infernotto e anche primi tre punti del campionato. La partita con il Carignano rappresentava un duro ostacolo e allo stesso tempo un banco di prova per l’Infernotto dopo le sconfitte subite nel turno d’esordio e nella Coppa Italia.
Alla luce del risultato e della buona prestazione disputata si può affermare che l’esame è stato superato e che si può continuare a lavorare nella direzione intrapresa per ottenere dei buoni risultati nel proseguo della stagione.
La partita disputata al campo in regione Garavella di Carignano si complicava subito per gli ospiti che all 8’ minuto si trovavano già sotto per una rete a zero dopo che le battute iniziali del match avevano fatto capire che a condurre le danze sarebbe stato l’Infernotto. Fatto sta che alla prima sbavatura difensiva, il Carignano era cinico e spietato e si portava in vantaggio grazie alla rete realizzata da Pivesso, veloce ad incunearsi fra le maglie difensive degli avversari e a depositare in rete la palla messa in mezzo dalla destra, dopo un’ingenuità di un difensore infernottese. Lo svantaggio non scombinava i piani degli ospiti anzi li spronava nell’applicare al meglio le direttive di gioco alla ricerca del goal. Goal del 1 a 1 che arrivava al 20’ grazie ad una punizione dalla trequarti battuta da Scanavino Paolo che con una palla lunga trovava ben appostato Calafiore, abile a fare da sponda di testa verso il centro dove l’accorrente Kankam siglava, sempre di testa, la rete del pareggio. Il goal dava nuova energia e consapevolezza all’Infernotto che imbastiva alcune azioni pericolose fino a realizzare il goal del 2 a 1 al 35’, con Calafiore che su suggerimento dal fondo di Kankam trafiggeva il portiere avversario siglando la rete del vantaggio. Da segnalare che fra le 2 reti la squadra ospite aveva avuto anche altre occasioni pericolose non realizzate per un niente. Da par suo il Carignano cercava di colpire con lanci lunghi la difesa avversaria senza però mai impensierirla più di tanto, reparto difensivo che alla fine disputerà una ottima prova. Si arrivava così all’intervallo sul punteggio di 2 a 1 per gli ospiti.
La ripresa del gioco vedeva subito pericoloso l’Infernotto che al 2’ minuto liberava Calafiore a tu per tu con Benente che in uscita bassa di piede riusciva a deviare in angolo il diagonale dell’attaccante. Al 20’ si presentava per l’Infernotto l’occasione per portarsi sul 3 a 1 grazie all’assegnazione di un calcio di rigore per fallo di mani in area, sul dischetto si presentava Kankam che però si faceva respingere il tiro dagli undici metri. Le occasioni nitide da goal, per entrambi i fronti, si esaurivano praticamente con il rigore fallito, da lì in avanti il gioco si sviluppava soprattutto a centrocampo con l’Infernotto attento a non regalare niente e con il Carignano che cercava di imbastire gioco alla ricerca del pareggio. Dopo 6 minuti di recupero l’arbitro decretava la fine dell’incontro, sancendo così la prima vittoria del campionato per gli ospiti.